Stampa
Visite: 184

PRINCIPIO DEI 17 CAMMELLI

Devo far notare che questa storia risale alla notte dei tempi e si puó trovare citata in diversi libri (Brecht ed altri).
Appena venutone a conoscenza, negli anni '70 ho capito che, estendendone il concetto, doveva essere uno dei miei principi fondamentali da applicare per quanto possibile.
La storia é questa:
Nel lontano Oriente tutta l'economia era basata sulla proprietá di animali e un vecchio arabo nella sua vita era riuscito ad accumulare una piccola fortuna che constava nel possesso di ben 17 cammelli.
Sentendosi la morte vicina il vecchio consideró che i suoi 3 figli lo avevano aiutato nella vita dura del deserto e quindi avevano diritto ciascuno ad una quota ereditaria.
Egli aveva tre figli, il piú anziano aveve 50 anni, quello intermedio aveva 33 anni ed il piú giovane circa 11 anni. Quindi decise di ripartire la sua ereditá secondo quote che tenessero conto del servizio temporale complementato a 100 anni , quindi:
La metá al figlio maggiore che lo aveva aiutato piú tempo, un terzo al figlio intermedio ed un nono al figlio minore. Fatto questo testamento morí in pace.
Ora successe che i figli  dovendo dividere i 17 cammelli secondo le quote previste non riuscivano a mettersi d'accordo e rischiavano di venire alle mani, allora furono consigliati di
rivolgersi ad un vecchio saggio che risiedeva sulle montagne ad un giorno di cammino.
Si avviarono in viaggio e trovato il saggio gli esposero il problema.
Il vecchio meditó a lungo e poi disse :
Nella divisione vi posso aiutare solo in questo modo, io posseggo solo un cammello e ve lo regalo a questo fine, fate la vostra divisione d'amore e d'accordo e poi mi accontenteró di quello che avanzerá.
I tre fratelli tornarono a casa con il cammello del vecchio saggio e quindi provarono a dividere l'ereditá ora ammontante a 18 cammelli.


Il piú vecchio prese 9 cammelli ossia la metá, il secondo ne prese 6 ossia un terzo ed il piú giovane ne prese  2  quindi un nono e con immenso stupore si accorsero che avanzava un cammello.

Presi da ammirazione e quasi commossi riportarono senza indugio il cammello al vecchio saggio circondandolo di regali e complimenti.

Questo principio evidenzia che a volte, senza troppa spesa, si possono accontentare le persone che ci circondano.